60. L’undicesimo grado dell’umiltà è quello nel quale il monaco, quando parla, si esprime pacatamente e seriamente, con umiltà e gravità, e pronuncia poche parole assennate, senza alzare la voce,
61. come sta scritto: “Il saggio si riconosce per la sobrietà nel parlare”.

Questa parte della Regola viene letta dai monaci in queste date:

8 febbraio

9 giugno

9 ottobre

Pin It on Pinterest

Share This
×

Ciao!

Clicca qui per mandare un messagio o invia una email a gualdi@gianbattista.it

×