Hai un fastidio che ti tormenta? Hai un obiettivo e sei incerto per come metterlo nel “mirino”?

 

II Counseling e il Coaching (Approccio di cinque incontri) si caratterizza per un modello efficace di intervento sulla performance di persone e gruppi. Esso infatti si inquadra come unico modello che abbia una struttura di intervento predefinito che prevede specifiche attività predeterminate distribuite su 5 incontri.

UN OBIETTIVO BEN FORMULATO È:

  • Espresso in positivo: non usa negazione nella sua formulazione.

  • Possibile: rappresenta qualcosa che sia possibile raggiungere.

  • Desiderabile: si tratta di qualcosa che è il cliente a volere e non qualcuno per lui.

  • Misurabile: può essere quantificabile e verificabile.

  • Ecologico: elimina gli svantaggi della situazione precedente mantenendone gli eventuali vantaggi. Inoltre, pur influenzando il sistema di appartenenza, non lo danneggia irrimediabilmente.

  • Raggiungibile con i propri mezzi: può essere raggiunto attraverso i propri comportamenti e non con l’aiuto o la trasformazione di altri.

Cosa è il counseling?

Il Counseling, rispetto alle discipline che si occupano della malattia mentale, si svolge in un percorso breve, lavora su problematiche situazionali, non ricerca le cause del disagio, non fa diagnosi, non utilizza test psicologici e il colloquio psicologico, oltre ovviamente a non utilizzare farmaci.

Ci sono altre differenze sostanziali che non elenchiamo, ma esortiamo tutti i Counselor a non occuparsi di casi che potenzialmente percepiscono essere di competenza di medici e psicologi.

Cos’è il coaching?

II termine Coaching indica un’attività professionale che tende ad orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità del cliente, promuovendone atteggiamenti attivi, propositivi e stimolando le capacita di scelta. Questo processo comporta a l’espressione piena della forza delle persone, che vengono aiutate a superare i propri limiti e le proprie barriere perché possano dare il meglio di se, e realizzare prestazioni più efficaci in quanto membri di un Team.

Il percorso

Le attività proposte facilitano un lavoro cognitivo-comportamentale e si rivolgono all’identificazione dei valori e al potenziamento delle convinzioni positive della persona e del Team. II percorso ha dimostrato la sua efficacia sia da un punto di vista prestazionale che di Team-building e rappresenta oggi l’approccio più efficace alla crescita personale dell’individuo e l’appartenenza al gruppo.

Tutti gli approcci funzionano

  • Migliori risultati nelle prime 5 sedute dove si ottengono il 75% dei risultati desiderati
  • Un altro 20% si ottiene nelle 5 sedute successive, ma qui aumentano i rischi di drop-out (abbandono del percorso da parte del cliente) e di effetti collaterali
  • Uno dei fattori fondamentali per l’efficacia dell’intervento e la nostra capacità di creare e mantenere una buona relazione con il cliente
  • Aspetto importante nell’efficacia del trattamento è la nostra capacita di mantenere l’attenzione sulla problematica che ha portato a rivolgersi a noi.