You are the average of the five people you spend the most time with

Jim Rohn ha detto: “tu sei la Media delle CINQUE persone che frequenti di più”.

Ho sentito la necessità di sottoscrivere questa dichiarazione, in parte vera, per poter far focalizzare l’attenzione sul concetto della media, poi delle persone, successivamente su frequenti e sul TU; poi ho verificato come poterlo fare. Alla fine ho deciso di lasciare tutto come sta e sua “dichiarazione” di Jim ognuno dia la propria libera interpretazione e coltivi le proprie speranza.

Siate, siate la media e ricordiamoci che le persone che frequentiamo di più ci influenzano, MA noi contemporaneamente le influenziamo NELLO STESSO MODO. Ogni giorno lavoriamo con questo concetto.

Tuttavia durante la vita, specialmente nei momenti di cambiamento, ci piace tirare una ____________ (riga), ci guardiamo indietro e inspiegabilmente ci diciamo che le cinque persone che frequentiamo ORA non sono più le stesse di diversi anni prima.

Cosa è successo?

Mediamente abbiamo cambiato le nostre relazioni proprio quando ci siamo trovati a fare i conti con il “cambiamento” dentro di noi.

oltretutto è facile essere “la media delle cinque persone che frequentiamo di più” ma, come diceva George Orwell, tutti siamo uguali, ma qualcuno è più uguale degli altri.

Assorbiamo dalle persone, ci influenzano e le influenziamo perché, se questa affermazione ha un senso di verità per voi, anche gli altri sono la media delle cinque persone che frequentano.

Infine, vorrei portare la vostra attenzione su un fatto: la solitudine e la manipolazione – la tv e i mezzi di comunicazione di MASSA ci comunicano:

Vi piacerebbe frequentare una persona che non vi ascolta?

Pin It on Pinterest

Share This
×

Ciao!

Clicca qui per mandare un messagio o invia una email a gualdi@gianbattista.it

×